Home Page » Documentazione » Notizie » ATER PADOVA CONTRIBUISCE AL REPERIMENTO DI ALLOGGI IN FAVORE DEL PERSONALE SANITARIO CHIAMATO A FRONTEGGIARE L'EMERGENZA DA COVID-19

ATER PADOVA CONTRIBUISCE AL REPERIMENTO DI ALLOGGI IN FAVORE DEL PERSONALE SANITARIO CHIAMATO A FRONTEGGIARE L'EMERGENZA DA COVID-19

logo Ater Padova
mar 31 mar, 2020

 

Avv. Zaramella

Anche l’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Padova fa la sua parte per fronteggiare l’emergenza sanitaria del Coronavirus, reperendo nel territorio provinciale e mettendo a disposizione del personale sanitario adeguate soluzioni alloggiative. Ciò al fine di alleviare il personale sanitario interessato dalla grave situazione di contagio che rende impossibile a medici ed infermieri di poter rientrare a casa con dovuta tranquillità, stante la presenza nel proprio nucleo di figli minori o neonati, mogli in stato di gravidanza, familiari immunodepressi e quant’altro.

Ma non solo. Vi sono anche i volontari del settore sanitario che raggiungono il territorio provinciale per contribuire alla lotta contro il Covid-19 e che necessitano di avere un punto di riferimento alloggiativo.

“L’iniziativa nasce dalla Amministrazione regionale in sinergia con l’Associazione delle ATER Venete”, spiega il Presidente di Padova – Gianluca Zaramella – “ed in tal senso abbiamo provveduto ad effettuare una pronta ricognizione nei Comuni della provincia ove insistono presidi ospedalieri ed in quelli immediatamente con termini ai medesimi.

La ricognizione effettuata ha portato alla messa a disposizione, per le strutture regionali sanitarie che ne avessero necessità, di n. 122 unità abitative immediatamente disponibili nel Comune capoluogo ed ulteriori n. 14 unità abitative dislocate in Comuni della provincia; trattasi di alloggi in attesa di assegnazione in quanto, soprattutto per quanto riguarda il Comune di Padova, non è ancora operativa la graduatoria comunale.

Qualora necessario, gli alloggi di che trattasi potranno pertanto essere destinati temporaneamente a questa iniziativa per essere poi immediatamente utilizzati in favore delle esigenze manifestate dalle realtà sociali territoriali”.

Prosegue il Presidente: “gli alloggi messi a disposizione nel Comune capoluogo presentano in gran parte una metratura adeguata ad ospitare con sufficiente comodità un nucleo composto da 1-2 persone e, peraltro, n. 46 alloggi disponibili sono di recentissima realizzazione e mai utilizzati. Più in particolare, poi, n. 34 abitazioni di nuova costruzione sono ubicati nelle immediate vicinanze del presidio ospedaliero padovano.

 

 

Si evidenzia, di seguito, succinto riepilogo delle unità abitative messe a disposizione per questa iniziativa:

Comune di Padova: n. 122 alloggi

Comune di Piove di Sacco: n. 2 alloggi

Comune di Monselice: n. 2 alloggi

Comune di Este: n. 8 alloggi  

Comune di Cittadella: n. 2 alloggi

 

 

Padova, 31 marzo 2020

 

 

 

F.to Il Presidente

Avv. Gianluca Zaramella

Allegato: Comunicato_Covid_19.pdf (202 kb) File con estensione pdf
Condividi

Notizie e Comunicati correlati

In questa pagina